CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Notiziario Conaf

 

Sommario
1. CONAF NOTIZIE
2. CONAF APPUNTAMENTI
3. COMUNICATI STAMPA
4. ORDINI E FEDERAZIONI
5. AREA INTERNAZIONALE
6. DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE
 

1.CONAF NOTIZIE 

ELEZIONI ORDINI TERRITORIALI

Si stanno svolgendo in quasi tutti gli ordini le elezioni per i rinnovi dei Consigli territoriali, sul sito http://www.conaf.it/node/117280 è possibile seguirne il calendario con le relative convocazioni. Pubblicheremo la composizione dei nuovi consigli in numero speciale di questo notiziario non appena terminate le operazioni elettorali e gli insediamenti dei nuovi Consigli. Un ringraziamento per il lavoro svolto a tutti i Consiglieri uscenti dall’intero Consiglio Nazionale .

 

Circolare n. 44 del 15/09/2017 - Richiesta credenziali SPID

http://www.conaf.it/node/117334

 

Circolare n. 46 del 21/09/2017 - Linee guida per la redazione del preventivo di massima ai sensi dell’art. 9 del DL 1/2012 , aggiornato con le disposizioni di cui alla L. 4 agosto 2017, n. 124.

http://www.conaf.it/node/117336

 

Circolare n. 47 del 21/09/2017 - Polizza collettiva professionale per il periodo 2017-2018.

http://www.conaf.it/node/117337


Disegno e CAD per la progettazione in agricoltura

Il CONAF collabora con l’università di Bologna alla II edizione del Corso di Formazione patrocinato dal Dipartimento di Scienze Agrarie per l’acquisizione di competenze professionali di disegno tecnico computerizzato e progettazione edilizia e per la preparazione della prova pratica dell’esame di stato o per  i professionisti Iscritti . la partecipazione al corso dà diritto a 5 CFP.

Scadenza domande iscrizione al corso 31.10.2017

http://www.fondazionealmamater.unibo.it/eventi/II-edizione-corso-cad-progettazione-agricoltura

 

XIX Congresso della Associazione Europea dei Forestali

Dal 28 al 30 settembre il Consigliere Mattia Busti ha partecipato in rappresentanza del CONAF ai lavori del XIX Congresso della Associazione Europea dei Forestali (UEF – Union of European Foresters - http://www.european-foresters.eu/) che si è tenuto a Mainz (Germania).

il Consigliere Busti ha preso parte inoltre, in rappresentanza dei paesi del Sud Europa, alla tavola rotonda del giorno 28 settembre all’interno del seminario internazionale dal titolo " Change Processes and Change Management in Forestry" organizzato dalla UEF insieme alla FECOF (Federation Europeenne des Communes Forestieres - http://www.fecof.eu/fecof/en/).

A conclusione dei lavori del XIX Congresso UEF l'assemblea all'unanimità ha affidato al CONAF l'organizzazione del XXI UEF Governing Counc il Meeting che ti terrà nel 2018 nel Parco Nazionale della Sila.

PREMIATO ANDREA SISTI, PRESIDENTE CONAF, NELL’AMBITO DELLA 52^ EDIZIONE DEL PREMIO NAZIONALE DI CULTURA ENOGASTRONOMICA

PREMIO 52^ EDIZIONE DEL PREMIO NAZIONALE DI CULTURA ENOGASTRONOMICA

VERDICCHIO D’ORO – STAFFOLO - 16-17 SETTEMBRE 2017 SALA TEATRO CONTINI

La manifestazione, organizzata dal Comune di Staffolo, in collaborazione con l’istituto Marchigiano di Tutela Vini,  si terrà il prossimo 16 e 17 settembre a Staffolo, nella Sala Teatro Contini.

Il supporto dell’osservazione della Terra in agricoltura - Tavolo Agricoltura del Forum Nazionale degli Utenti Copernicus

Lo scorso 20 settembre il Presidente CONAF Sisti ha partecipato al Workshop del Forum Nazionale degli Utenti Copernicus  sul tema "Il supporto dell’osservazione della Terra in agricoltura"che si è tenuto presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Le presentazioni dei relatori, tra i quali quella del presidente su Satelliti e droni per un cibo identitario, trasparente e sicuro sono disponibili alla pagina: http://www.isprambiente.gov.it/it/programma-copernicus/eventi/il-support...

 

 

2. CONAF APPUNTAMENTI 

G7 AGRICOLTURA - "PER UN'AGRICOLTURA URBANA DI QUALITÀ: LINEAMENTI STORICI, ESPERIENZE INTERNAZIONALI E NUOVE POTENZIALITÀ LOCALI".

Bergamo 10 ottobre 2017

Il 10 ottobre, inserito nella serie di eventi che animeranno Bergamo durante la settimana del G7 Agricoltura che si conclude il 14 e 15 ottobre, si svolgerà  il Convegno patrocinato dal CONAF "PER UN'AGRICOLTURA URBANA DI QUALITÀ: LINEAMENTI STORICI, ESPERIENZE INTERNAZIONALI E NUOVE POTENZIALITÀ LOCALI". Parteciperà  in qualità  di relatrice il Consigliere Diamanti e il Consigliere Enrico Antignati in qualità di Presidente APAB.

Di seguito il Link http://agriculturabg.it/per-unagricoltura-urbana-di-qualita-lineamenti-storici-esperienze-internazionali-e-nuove-potenzialita-locali/

3. COMUNICATI STAMPA   

 

4. ORDINI E FEDERAZIONI

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DI NUORO

 Seminario LE TERRE CIVICHE E LE POLITICHE DEL TERRITORIO

A Nuoro è previsto 12  e 13 Ottobre 2017 un seminario organizzato dal Centro Studi della sardegna sulle Terre Civiche , dall’Università di Sassari e di Nuoro con il patrocinio dell’Ordine di Nuoro e la Federazione Sardegna sulle politiche territoriali  per gli Usi Civici .

http://www.agrfornuoro.it/

 

  AREA INTERNAZIONALE

II CONGRESO DE LA ASOCIACIÓN PANAMERIA DE INGENIEROS AGRÓNOMOS DE LA REGIÓ ANDINA

09, 10 y 11  de Noviembre del 2017 

 “INGENIEROS AGRONOMOS PROMOTORES DEL AGROTURISMO Y LA AGROBIOTECNOLOGIA EN EL DESARROLLO ECONOMICO”

Dal 9 all'11 novembre, si terrà - presso la città di Tarija in Bolivia il II Congresso dell'Associazione Panamericana degli ingegneri agronomi della Regione Andina.

Quest'anno il tema sarà incentrato sul ruolo degli ingegneri agronomi come promotori dello sviluppo economico.

 

IX Curso Internacional Gestión Integral del Riesgo: Resiliencia Ante las Amenazas Naturales Geodinámicas y Climáticas

 Curso Internacional Gestión Integral del Riesgo: Resiliencia Ante las Amenazas Naturales Geodinámicas y Climáticas, impartido por el CATIE.

El curso se desarrollará del 13 al 24 de noviembre, en la sede del CATIE, en Costa Rica.

Matrícula abierta hasta el 31 de octubre de 2017.

http://orapro.catie.ac.cr:7778/CATIE_CAPACITA/PJ_SIIF/inscripcion.jsp 

 

6.  DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE

PREMIO MARIO RAVA' - EDIZIONE 2017

SCADENZA 15 dicembre 2017

Maggiori informazioni sono disponibili scaricando il bando all’indirizzo: http://www.conaf.it/node/117216

 

ACCADEMIA DEI GEORGOFILI  L’ Accademia Risponde

Il 27 settembre 2017 è stato presentato il nuovo portale di informazione tecnica a valenza nazionale “L’AccademiaRisponde”. La sua finalità è quella di creare un sempre più stretto collegamento fra il mondo della ricerca e la società, in particolare con gli operatori del settore agricolo, forestale e agroalimentare e con i consumatori, con questa nuova iniziativa l’Accademia  vuole ridurre la distanza tra il mondo accademico e gli altri soggetti; “L’Accademia Risponde” (www.accademiageorgofili.it) prevede un'interattività con il mondo esterno, fornendo gratuitamente risposte a quesiti posti dagli operatori del settore e mettendo a disposizione della comunità agricola e rurale e dei consumatori le proprie competenze. La presentazione è avvenuta alla presenza delle istituzioni e dei rappresentanti del mondo agricolo per il CONAF era presente la Vice Presidente Rosanna Zari. Alla realizzazione di questo innovativo portale partecipa anche il CONAF in quanto il Presidente Andrea Sisti è componente del comitato scientifico.

 

SETTIMO SIMPOSIO IL MONITORAGGIO COSTIERO MEDITERRANEO: PROBLEMATICHE E TECNICHE DI MISURA - LIVORNO GIUGNO 2018

Il Simposio è organizzato da CNR - Istituto di Biometeorologia (IBIMET), con la collaborazione di studiosi afferenti a diversi Istituti CNR e numerosi Atenei italiani, e si terrà a Livorno nel giugno 2018.

Il Simposio sarà articolato nelle seguenti Sessioni:

- IL PAESAGGIO COSTIERO: FORME DI ANTROPIZZAZIONE DI IERI E DI OGGI
- FLORA E FAUNA DEL SISTEMA LITORALE: DINAMICHE E PROTEZIONE
- MORFOLOGIA ED EVOLUZIONE DELLE COSTE E DEI FONDALI
- MISURE PER L’AMBIENTE E PRODUZIONE ENERGETICA IN ZONE COSTIERE
- GEOGRAFIA DELLA FASCIA COSTIERA: DINAMICHE DEL TERRITORIO E TUTELA INTEGRATA

Il Simposio è articolato in: Presentazioni Orali, Sessione Poster.

LINGUA: Italiano o inglese o francese.

DATE E SCADENZE:

6 novembre 2017: Termine ultimo per l’invio dei sunti (lunghezza totale compresa tra 2000 e 4000 caratteri, comprensivi degli spazi, e, se necessario, nelle due cartelle possono essere inseriti grafici o immagini).

Gennaio 2018: Comunicazione agli autori dell’accettazione o no del lavoro, per la presentazione orale o per la sessione poster. Indicazione delle norme per la scrittura dei testi da pubblicare negli atti.

Giugno 2018: Inizio Simposio e consegna del lavoro esteso. Tutti i lavori accettati, sia orali sia poster, saranno pubblicati per esteso negli Atti del Simposio.

Il lavoro completo deve essere consegnato all’inizio del Simposio pena l’esclusione dalla pubblicazione.

Gennaio 2019: Pubblicazione degli Atti. È prevista la pubblicazione degli Atti (con codice ISBN) come e-book con immagini a colori. Non è prevista la fornitura degli estratti dei singoli lavori che potranno essere stampati dagli autori ricavandoli dal volume in formato elettronico.

Maggiori informazioni sono disponibili al link:  http://www.biofuturo.net/it/simposio-2018/42-simposio-2018.html

e sul sito del CONAF all’indirizzo: http://www.conaf.it/node/117204

 

DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE

AGEA

Ø  Circolare AGEA.71443.2017 del 20 settembre 2017

DM 1° MARZO 2017 N. 940 e successive modificazioni e integrazioni - misure eccezionali nel settore della zootecnia destinate alle aziende ubicate su tutto il territorio nazionale - importi unitari

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 20/09/2017

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54565569&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Circolare AGEA.70540.2017 del 18 settembre 2017

VITIVINICOLO - Attuazione DM 1967 del 15 maggio 2017 sulle disposizioni nazionali di attuazione dei regolamenti UE n. 1308/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio, n. 2016/1149 e 2016/1150 della Commissione UE per quanto riguarda le comunicazioni relative agli anticipi.

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 18/09/2017

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54563785&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Circolare AGEA.2017.74138 del 29 settembre 2017

Riforma PAC 2015 - 2020: Accesso alla riserva nazionale campagna 2017

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 29/09/2017

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54579805&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 39 del 26 settembre 2017

Reg. (UE) 1305/2013 - Sviluppo Rurale - Procedura gestione garanzie programmazione 2014-2020

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 26/09/2017

·       Allegato - Modelli di garanzia e dichiarazione

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54579720&idpage=6594156&indietro=Home

 

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

Ø  Decreto Revoca n. 19049 del 22 settembre 2017 - Bando per il servizio relativo all'ideazione e realizzazione delle azioni di informazione e pubblicità del Programma Operativo FEAMP 2014-2020 ai sensi del combinato disposto degli artt. 78 e 119 del Reg. (UE) n. 508/2014. CIG 6758445D3C - CUP J89D16001180007

Con Decreto n. 19049 del 22 settembre 2017 il Bando di Gara relativo alla procedura ristretta, avviata ai sensi dell'art. 61 del D.Lgs, n. 50/2016, avente ad oggetto l'affidamento del servizi orelativo all'ideazione e realizzazione delle azioni di informazione e pubblicità del Programma Operativo FEAMP 2014-2020 ai sensi del combinato disposto degli articoli 78 e 119 del Reg. (UE) n. 508/2014 (CIG 6758445D3C - CUP J89D16001180007 ) è stato revocato

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11678

 

Ø  Elenco dei Prodotti DOP, IGP e STG (aggiornato al 22.09.2017)

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2090

 

Ø  Decreto ministeriale n. 60710 del 10 agosto 2016 recante modalità attuative della misura "Promozione sui mercati dei Paesi terzi" dell'OCM Vino

Si pubblica di seguito il Decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali 10 agosto 2017, n. 60710, recante modalità attuative della misura "Promozione sui mercati dei Paesi terzi" dell'OCM Vino, registrato alla Corte dei conti  in data 18 settembre 2017 al n. 819 e in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11673

 

Ø  Approvata alla camera la proposta di legge sulla pesca (21.09.2017)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stata approvata alla Camera la proposta di legge sulla pesca, che ora passa all'esame del Senato.

La proposta di legge ha l'obiettivo di dare una risposta organica e concreta al settore della pesca, strategico per l'economia di molte aree del nostro Paese, puntando su semplificazione, tutela del reddito e competitività

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11675

 

Ø  ICQRF - Disciplina della denaturazione di taluni prodotti vitivinicoli, di talune sostanze derivate dall'effettuazione di pratiche enologiche consentite nonché dei sidri e degli altri fermentati alcolici diversi dal vino che hanno subìto fermentazione acetica o che sono in corso di fermentazione acetica, in applicazione delle disposizioni dell'Unione europea e della legge 12 dicembre 2016, n. 238

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11689

 

Ø  Decreto 28/09/2017 n. 5535 - Attuazione della Decisione di esecuzione della Commissione n. C(2017)5807 del 28 agosto 2017 che autorizza deroghe al Reg.(UE) n. 1307/2013 e Reg. delegato n. 639/2014 - In corso di registrazione presso la CdC

Il presente D.M. attua la decisione di esecuzione C(2017)5807 del 28 agosto 2017 della Commissione europea che su richiesta dell'Italia insieme ad altri Stati, ha permesso di poter derogare ad alcune condizioni relative all'inverdimento, al fine di consentire agli agricoltori di utilizzare i terreni ritirati dalla produzione per il pascolo degli animali e la fienagione. 

Le deroghe, applicabili per la campagna 2017, riguardano:

a) la possibilità di riconoscere come coltura diversa ai fini della diversificazione colturale il terreno ritirato dalla produzione anche se è stato pascolato o utilizzato per la fienagione;

b) la possibilità di riconoscere come area di interesse ecologico il terreno ritirato dalla produzione anche se è stato pascolato o utilizzato per la fienagione

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11690

 

Ø  Disciplinari di produzione in modifica temporanea

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/8079

 

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

Ø  Misurare l’impatto ambientale di imprese e istituzioni rinnovato l’accordo con il Carbon Disclosure Project

New York, 20 settembre 2017 - E’ stata rinnovata la collaborazione tra il Ministero dell’Ambiente e il Carbon Disclosure Project (CDP), un’organizzazione non profit internazionale che fornisce a imprese, governi e investitori un sistema globale di misurazione e rendicontazione ambientale. CDP raccoglie e poi mette a disposizione una ampia base di informazioni utili per intraprendere azioni di mitigazione degli impatti sull’ambiente. L’accordo di collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, che già prevede lo scambio di informazioni sulle emissioni delle aziende e dei comuni italiani, si arricchisce oggi con le attività previste dalla Marrakech Partnership for Global Climate Action, istituita dalla COP22, che favorisce gli impegni volontari degli attori non statali nella riduzione delle emissioni

http://www.minambiente.it/notizie/misurare-limpatto-ambientale-di-imprese-e-istituzioni-rinnovato-laccordo-con-il-carbon

 

Ø  Progetto “Pelagic Birds” - Convegno finale. Lampedusa e Linosa (AG), 18-21 ottobre 2017

Dal 18 al 21 ottobre 2017, nelle isole di Lampedusa e Linosa(AG), si terrà il Convegno finale del progetto LIFE + “Pelagic Birds” - Conservazione della principale popolazione europea di Berta maggiore mediterranea (Calonectris diomedea) e altri uccelli pelagici nelle Isole Pelagie, coordinato  dall’Università di Palermo (Dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e forestali). Nelle Isole Pelagie vive la maggiore colonia europea di Berta maggiore mediterranea, stimata in circa 10.000 coppie e minacciata dalla predazione di uova ad opera del Ratto nero. La diffusione di Carpobrotus edulis e Nicotiana glauca, specie vegetali aliene maggiormente invasive a livello mediterraneo,  riduce poi gli habitat naturali e incrementa i rifugi del Ratto nero

http://www.minambiente.it/notizie/progetto-pelagic-birds-convegno-finale-lampedusa-e-linosa-ag-18-21-ottobre-2017

 

Ø  Libano: si è svolto il Beirut Energy Forum 2017

Si è conclusa  a Beirut il 20 settembre 2017, l’8° edizione del Beirut Energy Forum (18-20 settembre 2017), una delle più importanti piattaforme dell’area Mediorientale dedicata ai temi delle energie rinnovabili, dell’efficienza energetica e dell’edilizia sostenibile. L’evento ha riunito in questa edizione oltre 1.000 organizzazioni e imprese operanti a livello nazionale, regionale e internazionale, provenienti dal Libano e da numerosi altri Paesi dell’area mediterranea. Questa edizione del Forum ha visto, per la prima volta, la partecipazione di una delegazione di imprese italiane, grazie alla collaborazione del MATTM e di ICE: partecipazione che ha dato vita a circa 170 incontri B2B

http://www.minambiente.it/notizie/libano-si-e-svolto-il-beirut-energy-forum-2017

 

Ø  Vino: Martina - Galletti, sistema unico per misurare sostenibilità

Decreto firmato dai ministri Ambiente-Agricoltura per integrare i due programmi verso standard unico nazionale.

Integrare i due programmi per misurare la sostenibilità del settore vitivinicolo oggi esistenti, per definire un unico standard nazionale di certificazione, che sia gestito in ambito di sistema di qualità e costituisca un riferimento univoco per le produzioni italiane e per il mercato internazionale. Con questo obiettivo i ministri dell'Ambiente Gian Luca Galletti e dell'Agricoltura Maurizio Martina hanno firmato un decreto interministeriale che ha l'obiettivo di armonizzare i contenuti del Sistema di Qualità Nazionale sulla produzione Integrata (SQNPI) del Ministero dell'Agricoltura e del progetto "VIVA"(La Sostenibilità nella Vitivinicoltura in Italia) del Ministero dell'Ambiente. Il nuovo sistema potrà in seguito essere applicato ad altri comparti agricoli

http://www.minambiente.it/comunicati/vino-martina-galletti-sistema-unico-misurare-sostenibilita

 

Ø  Concorso Cartoniadi delle isole minori: vince l'isola d'Elba

A vincere la sfida della raccolta differenziata di carta e cartone nelle isole minori italiane è stata l’Isola d’Elba. La premiazione per le Cartoniadi 2017 si è tenuta giovedì 28 settembre presso la sala stampa del Ministero dell’Ambiente ed è stata anche l’occasione per fare il punto sulla raccolta differenziata dei rifiuti in ecosistemi delicati quali quelli insulari

http://www.minambiente.it/notizie/concorso-cartoniadi-delle-isole-minori-vince-lisola-delba

 

Ø  Consultazione pubblica della Biosafety Clearing House (BCH) italiana

Avvio della consultazione pubblica per l’emissione deliberata nell’ambiente di OGM per qualsiasi fine diverso dall’immissione sul mercato

Inizio consultazione pubblica: 29 settembre 2017

Fine consultazione pubblica: 28 ottobre 2017

http://www.minambiente.it/notizie/consultazione-pubblica-della-biosafety-clearing-house-bch-italiana-1

 

Ø  Ilva/Cdm: comunicato congiunto ministeri Ambiente – Sviluppo

Con il decreto varato oggi dal Consiglio dei Ministri, sono approvate le modifiche ed integrazioni  del piano ambientale approvato il 14 marzo del 2014. Come previsto dalla legge, l’aggiudicatario  del complesso industriale ILVA AM Investco, ha presentato la proposta di modifica al piano vigente.

Il nuovo piano è stato sottoposto a consultazione pubblica ed  è stato esaminato da un comitato di esperti che ha espresso il proprio parere, imponendo talune prescrizioni aggiuntive, sia in ordine agli adempimenti, sia in ordine ai tempi soprattutto con l’obiettivo di assicurare la limitazione delle emissioni

http://www.minambiente.it/comunicati/ilvacdm-comunicato-congiunto-ministeri-ambiente-sviluppo

 

Ø  Sostenibilità: firmato protocollo di intesa per la riduzione dell’impatto ambientale del complesso monumentale di Assisi

La Custodia Generale del Sacro convento di Assisi ha sottoscritto al Ministero dell’Ambiente un protocollo di intesa con l’Arpa Umbria e con Sisifo – Sostenibilità e Resilienza, volto alla realizzazione di un progetto di sostenibilità del complesso monumentale di Assisi. Presente alla firma il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, che definisce "importante questo protocollo per due motivi: perché porta avanti il processo di efficienza energetica su cui siamo già impegnati nel Complesso monumentale come in tutto il Paese e perché porta con se' un messaggio elevato di educazione ambientale, in linea con la storica Enciclica Laudato Si' di Papa Francesco"

http://www.minambiente.it/comunicati/sostenibilita-firmato-protocollo-di-intesa-la-riduzione-dellimpatto-ambientale-del

 

Ø  DDL Piccoli Comuni: Galletti, anche da ambiente risposta a spopolamento

"La nuova legge sui piccoli comuni è un segno di profonda attenzione a quelle realtà italiane che custodiscono identità e valori ma oggi devono difendersi dai tanti problemi territoriali a partire dal fenomeno dello spopolamento”. Così il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti commenta l’approvazione definitiva, dopo il voto del Senato, al disegno di legge per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli comuni

http://www.minambiente.it/comunicati/ddl-piccoli-comuni-galletti-anche-da-ambiente-risposta-spopolamento

 

Ø  Ambiente: Italia-Francia, impegno su plastiche in mare, cetacei, connessioni elettriche

Lotta all’inquinamento marino derivante dai rifiuti di plastica, conservazione della biodiversità e protezione dei mammiferi marini, questioni sanitarie e ambientali legate all’utilizzo di prodotti chimici, qualità dell’aria nelle Alpi, connessioni elettriche. Sono questi, assieme al clima, i punti affrontati nel documento di Lione sulle posizioni comuni  tra Italia-Francia in tema di Ambiente ed Energia

http://www.minambiente.it/comunicati/ambiente-italia-francia-impegno-su-plastiche-mare-cetacei-connessioni-elettriche

 

Ø  Clima: Italia-Francia, insieme su attuazione accordo Parigi

Sul contrasto ai cambiamenti climatici Italia e Francia nella bilaterale di Lione “ribadiscono la loro volontà comune di dare piena e completa attuazione all'accordo di Parigi”. E’ quanto si legge nel documento sulle posizioni comuni nei settori dell’Ambiente e dell’Energia. I due Paesi, ricordano i ministri Gian Luca Galletti, Carlo Calenda e Nicolas Hulot, “sono stati tra i primi a ratificare l’accordo raggiunto alla Cop21 di Parigi e ribadiscono che il raggiungimento di quegli obiettivi necessita la mobilitazione di tutti gli attori pubblici e privati”. Nel vertice i ministri Calenda e Galletti hanno presentato al collega francese la Strategia Energetica Nazionale. “L’Italia – prosegue il testo – ha messo in atto una strategia per il rafforzamento dell’ambizione e sostiene una più grande implicazione degli attori non statali nel raggiungimento degli obiettivi e il loro superamento, mentre la Francia ha presentato un piano clima nazionale che fissa un nuovo obiettivo, quello della ‘neutralità carbonica’ a orizzonte 2050”

http://www.minambiente.it/comunicati/clima-italia-francia-insieme-su-attuazione-accordo-parigi

 

Ø  Rifiuti: Galletti, vuoto a rendere per bottiglie in bar e ristoranti

Decreto ministero in Gazzetta Ufficiale: fase sperimentale di un anno, un simbolo all’ingresso di esercenti che vi aderiscono. Contenitori birre e acqua si recuperano fino a oltre 10 volte

http://www.minambiente.it/comunicati/rifiuti-galletti-vuoto-rendere-bottiglie-bar-e-ristoranti

 

ENEA

Ø  I sistemi ibridi per riscaldamento: una eccellenza italiana in grado di cogliere le nuove sfide energetiche e ambientali

Il prossimo 27 settembre Assotermica riunisce, presso la sede ENEA di Roma, i principali attori - istituzionali e dell'industria italiana - per discutere delle potenzialità di sviluppo dei sistemi di riscaldamento ibridi nel contesto della nuova SEN

http://www.enea.it/it/seguici/events/assotermica_27set17/ENEA-Roma

 

 

Ø  Il ruolo delle tecnologie e degli scenari energetici nel percorso di decarbonizzazione

La decarbonizzazione dell’economia è uno degli obiettivi prioritari delle politiche nazionali ed europee in tema di clima ed energia. Nell’ambito dell’evento “Il ruolo delle tecnologie e degli scenari energetici nel percorso di decarbonizzazione” verranno presentati il “Catalogo delle Tecnologie Energetiche” e “Gli scenari di sviluppo del sistema energetico nazionale“, elaborati nell’ambito del “Tavolo Tecnico sulla decarbonizzazione dell’economia” istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, che ha visto nel corso del 2016 la partecipazione attiva di Amministrazioni Pubbliche, Università, Centri di Ricerca, Associazioni di categoria e Imprese e che ha il pregio di aver riunito competenze e professionalità diverse, mettendo a sistema e valorizzando le diverse conoscenze in modo interattivo e flessibile

http://www.enea.it/it/seguici/events/decarbonizzazione_3ott17/catalogo-e-scenari

 

CREA

Ø  BOSCHI E VERDE URBANO 4.0: IL FUTURO E’ ADESSO CON LE INNOVAZIONI DEL CRE

Se riuscissimo a capire in tempo reale quanti inquinanti e gas ad effetto serra gli alberi sono in grado di sottrarre all’aria che respiriamo? E se riuscissimo, inoltre, anche a valutare quale sia la combinazione di verde più adatta, la ricetta migliore, in una determinata zona per ottenere i maggiori benefici per l’ambiente e per la salute dell’uomo? Grazie alle nuove tecnologie sviluppate dal CREA oggi è possibile dare risposta a queste domande

https://www.crea.gov.it/boschi-e-verde-urbano-4-0-il-futuro-e-adesso-con-le-innovazioni-del-crea/

 

ISPRA

Ø  ERA-PLANET Kick-Off meeting

ERA-PLANET è un progetto europeo ERA-Net, finanziato attraverso il programma Horizon2020, che mira a rafforzare il coordinamento della ricerca europea nell’ambito dell’Osservazione della Terra, in coerenza con la partecipazione al Gruppo sull’osservazione della Terra (Group on Earth Observations, GEO) e al programma europeo Copernicus. ERA-PLANET è una rete di 36 Organizzazioni di 14 Paesi Europei coordinati dal CNR-IIA. L’obiettivo generale è lo sviluppo di un sistema di osservazione transnazionale a sostegno delle politiche ambientali internazionali, europee e regionali. Tale sistema osservativo verrà costruito attraverso l’integrazione in tempo reale dei dati provenienti da differenti piattaforme, strumenti di modellazione e analisi

http://www.isprambiente.gov.it/it/news/era-planet-kick-off-meeting

 

Ø  Verso un turismo sostenibile: i nuovi criteri Ecolabel UE per le strutture ricettive

Nel 2017, designato dall’ONU quale Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo sviluppo, ricorrono i 25 anni dalla "nascita" del marchio Ecolabel UE e la Commissione europea ha chiesto agli Stati Membri di dare massima visibilità al Marchio organizzando eventi e attività promozionali durante tutto l'anno. L'evento, che intende presentare i nuovi criteri Ecolabel UE per le strutture ricettive, è rivolto in particolare alle attività del settore, quali alberghi e campeggi, nonché a tutti gli operatori della filiera turistica

http://www.isprambiente.gov.it/it/news/verso-un-turismo-sostenibile-i-nuovi-criteri-ecolabel-ue-per-le-strutture-ricettive

 

Ø  Inquinamento atmosferico e beni culturali: effetti sui materiali a Roma

Il deterioramento dei materiali che costituiscono il patrimonio culturale è un fenomeno complesso solitamente riconducibile a vari fattori, tra cui l’inquinamento dell’aria e le condizioni climatiche del territorio in cui i beni sono collocati. Nel presente lavoro è descritta la campagna di monitoraggio della durata di tre anni avviata a Roma nel 2013 da ISPRA e ISCR (Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro), in collaborazione con ARPA Lazio. La campagna sperimentale ha consentito di analizzare i processi di annerimento e di degradazione causati dalla deposizione degli inquinanti atmosferici su alcuni dei materiali costituenti il patrimonio culturale italiano

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/pubblicazioni/inquinamento-atmosferico-e-beni-culturali-effetti-sui-materiali-a-roma

 

Ø  V Riunione di Rete ReMi

Proseguono le riunioni itineranti della Rete Nazionale dei Parchi e Musei Minerari italiani – ReMi.

Dopo la Presentazione a luglio alla Camera della Proposta di Legge n. C. 4566 26/06/2017 “Tutela e valorizzazione dei siti minerari dismessi e del loro patrimonio storico, archeologico, paesaggistico, ambientale”, i lavori della V riunione della Rete ReMi, si terranno questa volta in Valle d’Aosta.

La V riunione di rete ReMi, organizzata da ISPRA, in collaborazione con il Parco minerario regionale della Valle d’Aosta, si terrà il 5 ottobre presso la Biblioteca regionale “Bruno Salvadori” di Aosta

http://www.isprambiente.gov.it/it/events/v-riunione-di-rete-remi

 

RETE RURALE

Ø  La PAC post 2020. Idee per una riforma

Nel febbraio del 2017 la Commissione ha lanciato una consultazione pubblica sul futuro della PAC. La consultazione costituisce il primo atto del processo di riforma che dovrà portare a definire la nuova PAC dopo il 2020. I risultati della consultazione, pubblicati nel mese di luglio, verranno utilizzati dalla Commissione nel preparare una comunicazione sulla modernizzazione e la semplificazione della PAC attesa entro la fine dell'anno

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/17412

 

Ø  Precision Forestry

Prospettive e applicazioni a supporto dell'attuazione della strategia forestale nazionale forestale e delle politiche di sviluppo rurale

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/17419

 

Ai sensi del D.Lgs 196/2003 La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (D.Lgs 196/2003). Qualora il messaggio pervenga anche a persona non interessata, preghiamo volercelo cortesemente segnalare rispondendo CANCELLAMI alla presente e mail e precisando l'indirizzo che desiderate sia immediatamente rimosso dalla mailing list. Tendiamo ad evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, ma laddove ciò avvenisse La preghiamo di segnalarcelo e ce ne scusiamo sin d'ora. Grazie.