CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Notiziario Conaf

 

Sommario
1. CONAF NOTIZIE
2. CONAF APPUNTAMENTI
3. COMUNICATI STAMPA
4. ORDINI E FEDERAZIONI
5. AREA INTERNAZIONALE
6. DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE
 

1.CONAF NOTIZIE 

Assemblea dei Presidenti degli Ordini Territoriali

É convocata per i giorni 19 e 20 dicembre 2017 l’Assemblea dei Presidenti degli Ordini Territoriali che si terrà a Bari presso la sede dell’Ateneo dell’Università degli studi di Bari in Piazza Umberto I, n.1.

 

Agricoltura e selvicoltura urbana contro il consumo di suolo

Approvato il collegato fiscale che favorisce azioni per l’agronomia urbana

Il CONAF, Consiglio dell’Ordine nazionale dei dottori agronomi e dei dottori forestali, è intervenuto in merito all’approvazione del collegato fiscale che contiene importanti provvedimenti volti a favorire l’agronomia e la selvicoltura urbana. Secondo l’ultimo rapporto mondiale sulle città delle Nazioni Unite, nel 2050 oltre il 70% della popolazione mondiale vivrà nelle città. Da qui la sfida per trasformare queste entità energivore in luoghi vivibili, sicuri, sani.

Leggi il comunicato stampa completo al link http://www.conaf.it/node/117378

 

Polizza collettiva RC professionale ad adesione. Proroga rinnovi

Con la circolare 56 sono stati prorogati i termini per il rinnovo della polizza collettiva professionale  ad adesione fino al 15 dicembre 2017 senza soluzione di continuità.

Per maggiori informazioni consultare l’apposita circolare:

http://www.conaf.it/node/117376

 

Agenzia delle Entrate. Trasmissione provvedimento n. 271452 e comunicato stampa relativo al servizio di consultazione dinamica della cartografia catastale

E’ pervenuta, da parte dell’Agenzia delle Entrate, la comunicazione relativa al provvedimento n. 271452 del 23.11.2017 ed al Comunicato stampa relativo al servizio di consultazione dinamica della cartografia catastale. Per maggiori informazioni consultare l’apposita circolare:

http://www.conaf.it/node/117377

 

2. CONAF APPUNTAMENTI 

 

3. COMUNICATI STAMPA   

 

4. ORDINI E FEDERAZIONI

Ordine di Salerno

L'Ordine territoriale dei Dottori agronomi e dei Dottori Forestali  di Salerno comunica che mercoledì 6 dicembre presso la sede dell'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno alla Via Ligea,112 in Salerno(SA) dalle ore 15:30 alle ore 20:30 si terrà un corso organizzato dall'O.D.A.F. di Salerno con la partecipazione della FONDAZIONE FONMED nell'ambito del Progetto:"CONSAPEVOLEZZA BIO" dal titolo: “IL RUOLO DELL'AGRONOMO IN AZIENDA DA AGRICOLTURA BIOLOGICA ".

Il corso sarà tenuto dal   Consigliere Nazionale del C.O.N.A.F.: Dott. Agr. Giuliano D'Antonio.

Gli argomenti trattati saranno:

-LA  REDAZIONE DEL PIANO DI GESTIONE;

-LA  NOTIFICA;

-IL PROGRAMMA DI PRODUZIONE.

La partecipazione al corso comporterà ai partecipanti una spesa pari a € 10.00 da versare al momento della partecipazione;  in virtù dell'accreditamento, l' O.D.A.F. di Salerno per i Dottori Agronomi e i Dottori Forestali  riconoscerà n. 0,625 CFP   secondo il Regolamento  CONAF n.ro  3/2013.

Agli altri Ordini e Collegi saranno riconosciuti Crediti Formativi Professionali secondo i propri regolamenti.

Per iscriversi al corso cliccare sul seguente link:

 https://goo.gl/forms/39RCoNFXaAwYV6PI2

 

5. SEZIONE INTERNAZIONALE

Articolo “Growing Food for a Growing Planet”

Si segnala l’articolo pubblicato sul The Washington Post dal titolo Growing Food for a Growing Planet” disponibile al link:

http://www.washingtonpost.com/sf/brand-connect/bayer/growing-food-for-a-growing-planet/

 

6.  DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE

AGEA

Ø  Istruzioni Operative n. 47 del 22 novembre 2017

Applicazione della Normativa Comunitaria e Nazionale in materia di Condizionalità. Anno 2017.

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 22/11/2017

·       Allegato 1 - Altre cause di infrazioni ai requisiti di condizionalità

·       Scheda Regione Abruzzo

·       Scheda Regione Basilicata

·       Scheda Regione Campania

·       Scheda Regione Friuli V. G.

·       Scheda Regione Lazio

·       Scheda Regione Liguria

·       Scheda Regione Marche

·       Scheda Regione Puglia

·       Scheda Regione Sardegna

·       Scheda Regione Umbria

·       Scheda Regione Valle d'Aosta

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54605269&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Circolare AGEA.89117.2017 del 21 novembre 2017

Procedure e domande di trasferimento dei titoli, pignoramento e pegno di titoli

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento:  21/11/2017

·       Allegato 1 - Fattispecie movimentazione titoli

·       Allegato 2 - Elenco documentazione giustificativa per fattispecie per la gestione del Registro Titol

·       Allegato 3 - Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà per uso successione

·       Allegato 4 - Comunicazione di trasferimento dei titoli all'aiuto

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54605060&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 46 del 22 novembre 2017

OCM Unica Reg. (UE ) n. 1308/2013 - Misura Apicoltura- Reg. UE delegato n. 2015/1366 e Reg. (UE) di esecuzione n. 2015/1368 - D.M. n. 2173 del 25/3/2016 - D.M. n. 1323 del 28/2/2017 recante integrazioni al D.M. n. 2173 del 25 marzo 2016 - Integrazione e specifica alle istruzioni operative n. 28 del 27/7/2016 e ss.mm.ii..

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento:  22/11/2017

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54604944&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 45 del 20 novembre 2017

Modalità per l'accesso alla misura della distillazione dei sottoprodotti della vinificazione - alcool uso industriale - Reg. UE n. 1308/2013 - Art. 52 -Campagna 2017/2018

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento:  20/11/2017

·       Allegati

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54604751&idpage=6594156&indietro=Home

 

·       Disposizione del Direttore Area Amministrazione n. 107 del 20 novembre 2017

Avviso di procedura per l'acquisizione della disponibilità a ricoprire il posto di funzione dirigenziale di livello generale di Direttore dell'Area Organismo Pagatore dell'AGEA. Pubblicazione sul sito Internet dell'AGEA in data in data 20 novembre 2017

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento:  20/11/2017

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54604404&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Disposizione del Direttore Area Amministrazione n. 106 del 20 novembre 2017

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento 20/11/2017

Avviso di procedura per l'acquisizione della disponibilità a ricoprire il posto di funzione dirigenziale di livello generale di Direttore dell'Area Organismo di Coordinamento dell'AGEA. Pubblicazione sul sito Internet dell'AGEA in data 20 novembre 2017

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54604399&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Disposizione del Direttore Area Amministrazione n. 105 del 20 novembre 2017

Avviso di procedura per l'acquisizione della disponibilità a ricoprire il posto di funzione dirigenziale di livello generale di Direttore dell'Area Amministrazione dell'AGEA. Pubblicazione sul sito Internet dell'AGEA in data 20 novembre 2017

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento:  20/11/2017

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54604395&idpage=6594156&indietro=Home

 

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

Ø  Riso: inviato dossier per attivazione clausola di salvaguardia su import a dazio zero da Paesi asiatici EBA. Martina e Calenda scrivono alla commissione UE per tutelare la filiera risicola italiana ed europea (24.11.2017)

I Ministeri delle politiche agricole alimentari e forestali e dello Sviluppo Economico rendono noto che è stato inviato a Bruxelles il dossier integrato per la richiesta di attivazione della clausola di salvaguardia a tutela del settore risicolo dalle importazioni a dazio zero dai Paesi asiatici EBA, in particolare dalla Cambogia

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11960

 

Ø  TAR del Lazio non sospende decreto grano/pasta. Dal 17 Febbraio scatta obbligo indicazione origine. Martina: avanti per la massima informazione ai consumatori (22.11.2017)

Il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali comunica che il Tar del Lazio, con l'ordinanza n. 6194/2017, ha respinto la richiesta di sospendere il decreto interministeriale che introduce l'obbligo di indicazione d'origine del grano nella pasta. Il Tribunale ha ritenuto "prevalente l'interesse pubblico volto a tutelare l'informazione dei consumatori, considerato anche l'esito delle recenti consultazioni pubbliche circa l'importanza attribuita dai consumatori italiani alla conoscenza del Paese d'origine e/o del luogo di provenienza dell'alimento e dell'ingrediente primario". Il provvedimento firmato dai Ministri Maurizio Martina e Carlo Calenda entrerà in vigore come previsto il 17 febbraio 2018

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11955

 

Ø  Da oggi seconda edizione della settimana della cucina italiana nel mondo Martina: Promozione e tutela del vero Made in Italy agroalimentare (20.11.2017)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che inizia oggi la seconda edizione della 'Settimana della cucina italiana nel mondo', promossa dal Mipaaf e dal Ministero degli Affari Esteri. Il progetto rientra nel piano del Governo per la promozione straordinaria del Made in italy per potenziare la distribuzione e la presenza commerciale dei prodotti del vero agroalimentare italiano e nel piano strategico del turismo 2017-2022 per dare rilievo ai territori meno conosciuti. Oltre mille le iniziative previste quest'anno presso le 296 sedi diplomatico-consiliari gli Istituti italiani di cultura; dagli Stati Uniti d'America alla Cina, dal Brasile al Giappone, passando per il Canada, gli Emirati Arabi Uniti e la Russia. In programma seminari e conferenze, incontri con gli chef, degustazioni, eventi di promozione commerciale, corsi di cucina, proiezioni di film e documentari legati al cibo, convegni, concerti, corsi di lingua e mostre fotografiche

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11945

 

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

Ø  Cop23: da Italia altri 7 milioni a fondo adattamento

L’Italia contribuisce con 7 milioni di dollari, che si aggiungono ai 7 milioni già  erogati tra il 2015 e il 2016 all’Adaptation Fund, il Fondo istituito nel 2001 per promuovere progetti di adattamento nei paesi in via di sviluppo.  A conclusione della 23esima Conferenza sul Clima delle Nazioni Unite che si è svolta a Bonn, Germania, Svezia, Italia, Vallonia (Belgio) e Irlanda hanno rifinanziato, con la cifra record di 93 milioni di dollari, il fondo rivolto ai Paesi che hanno ratificato il Protocollo di Kyoto e sono particolarmente vulnerabili agli effetti negativi dei cambiamenti climatici

http://www.minambiente.it/comunicati/cop23-da-italia-altri-7-milioni-fondo-adattamento

 

Ø  Dissesto: ministero Ambiente, in Puglia oltre 11 milioni per progettare 61 opere

Il Ministero dell’Ambiente ha finanziato il primo stralcio del fondo di progettazione contro il dissesto idrogeologico, prevedendo per la Puglia 11,5 milioni di euro per interventi di sicurezza del suolo e delle acque dal valore complessivo di 405 milioni di euro

http://www.minambiente.it/comunicati/dissesto-ministero-ambiente-puglia-oltre-11-milioni-progettare-61-opere

 

Ø  CDM: Galletti, commissario per altre 22 discariche abusive in infrazione

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, ha disposto il commissariamento di ventidue discariche abusive in sei Regioni italiane oggetto di infrazioni europee, per le quali da tempo sono scaduti i termini delle diffide. Sono dunque assegnati al commissario di governo, il Generale Giuseppe Vadalà, ulteriori ventidue siti, oltre ai 51 già oggetto dell’attività commissariale, per i quali occorrono urgenti operazioni di messa in sicurezza permanente o di bonifica. “E’ un passaggio necessario – spiega il ministro Galletti – per accelerare il risanamento ambientale di quei luoghi e insieme evitare che l’Italia continui a pagare multe salate all’Europa. Ricordo – aggiunge Galletti - che, grazie alla positiva interlocuzione con la Commissione europea, siamo riusciti a passare in questi tre anni e mezzo da 200 discariche in infrazione fino a 77, facendo scendere la sanzione semestrale da 40 a 16 milioni di euro. Non ci fermiamo e questo – conclude Galletti - è un ulteriore tassello di un’azione che sta dimostrando risultati importanti

http://www.minambiente.it/comunicati/cdm-galletti-commissario-altre-22-discariche-abusive-infrazione

 

Ø  Rifiuti: Galletti lancia il piano di prevenzione nel ministero, obiettivo -70% in 4 anni

Mai prima d’ora un Ministero in Italia aveva messo a punto un piano di riduzione dei rifiuti all’interno delle proprie sedi: non poteva che essere il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare a dare “Il Buon Esempio”: si chiama così infatti il progetto presentato questa mattina dal Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti. Il piano di prevenzione, realizzato in collaborazione con AICA - Associazione Internazionale per la comunicazione ambientale, ha come obiettivo la riduzione dei rifiuti del 70% nei prossimi quattro anni

http://www.minambiente.it/comunicati/rifiuti-galletti-lancia-il-piano-di-prevenzione-nel-ministero-obiettivo-70-4-anni

 

Ø  Al Minambiente la terza edizione degli Stati generali del verde pubblico

Si è svolta, in occasione della “Giornata nazionale degli alberi”, la terza edizione degli Stati Generali del verde pubblico. A intervenire sul tema, presso l’Auditorium del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, sono stati il sottosegretario del Ministero dell’ambiente, Silvia Velo, che ha aperto i lavori, Ermete Realacci, presidente commissione ambiente della Camera, il generale Antonio Ricciardi, comandante del Nucleo tutela forestale, ambiente e agroalimentare dell’Arma dei carabinieri, Stefano Laporta, presidente dell’Ispra, e Maria Carmela Giarratano, direttore della Direzione generale per la protezione della natura e del mare

http://www.minambiente.it/comunicati/al-minambiente-la-terza-edizione-degli-stati-generali-del-verde-pubblico-0

 

Ø  Sapienza e Ministero dell’Ambiente insieme per la mobilità sostenibile

Siglato l’accordo che prevede l’assegnazione di biciclette agli studenti, “sharing mobility” per il personale e il testing di veicoli elettrici. Il Ministero dell’Ambiente e Sapienza Università di Roma lavoreranno insieme a progetti di mobilità sostenibile per gli studenti e il personale dell’Ateneo

http://www.minambiente.it/comunicati/sapienza-e-ministero-dellambiente-insieme-la-mobilita-sostenibile

 

Ø  Parchi: Galletti chiede nuove azioni, anche su clima e api

Direttiva ministero per destinazione fondi biodiversità: tra priorità confermate gestione cinghiale e convivenza con lupo, per aree marine avanti su progetto contabilità ambientale

http://www.minambiente.it/comunicati/parchi-galletti-chiede-nuove-azioni-anche-su-clima-e-api

 

ISPRA

Ø  XIII Rapporto “Qualità dell’ambiente urbano” Edizione 2017

Il Rapporto sulla qualità dell’ambiente urbano (RAU) è giunto alla XIII edizione. Realizzato dal Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente - SNPA, si è consolidato negli anni come un riferimento per gli addetti ai lavori e per gli utenti grazie anche alle analisi e alle valutazioni degli esperti del SNPA sui numerosi dati presentati, accompagnando il lettore nella comprensione dei fenomeni.

L’edizione 2017 del Rapporto aggiorna per 119 città italiane (116 capoluoghi di provincia più 3 città con un elevato numero di abitanti) un insieme di indicatori fondamentali per l’analisi della qualità ambientale delle città e per la valutazione della qualità della vita nelle aree urbane italiane

http://www.isprambiente.gov.it/it/events/xiii-rapporto-201cqualita-dell2019ambiente-urbano201d-edizione-2017

 

Ø  Monitoraggio della microalga potenzialmente tossica Ostreopsis cf. ovata lungo le coste italiane. Anno 2016

Il presente Rapporto riporta i dati delle attività di monitoraggio delle fioriture di Ostreopsis ovata e di altri dinoflagellati bentonici tossici effettuate nella stagione 2016 lungo le coste italiane. In particolare, vengono illustrati i risultati e le metodologie di campionamento e di analisi, di sorveglianza, informazione, comunicazione e gestione in caso di fioriture tossiche, al fine di valutare sia l’andamento del fenomeno sia l’efficacia delle attività messe in atto per rilevare e controllare la distribuzione, le abbondanze e le dinamiche spazio-temporali di Ostreopsis ovata e dei bloom associati. Per la redazione di questo report sono state utilizzate le relazioni fornite da 13 ARPA costiere

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/pubblicazioni/monitoraggio-della-microalga-potenzialmente-tossica-ostreopsis-cf.-ovata-lungo-le-coste-italiane.-anno-2016

 

CREA

Ø  Banda Ultra Larga – Motore di sviluppo per le aree rurali               

Il workshop Banda Ultra Larga, motore di sviluppo dei territori rurali è un primo momento di incontro per discutere, a tutto tondo, delle nuove tecnologie per lo sviluppo dei territori rurali.

Dopo una prima parte destinata ai soggetti attuatori (Regioni, Mipaaf, MiSE, ACT, Infratel) della Strategia Nazionale per la Banda Ultra Larga, seguirà l’evento AgriConn 2017 teso a mettere in rete gli esperti che si occupano a vario titolo di Banda Ultra Larga, per fare il punto sulla situazione attuale e discutere di problemi, servizi, applicazioni e soluzioni tecnologiche. L’obiettivo é far interagire esperti di tecnologie informatiche e telematiche ed esperti di sviluppo rurale, che operano a livello nazionale e regionale. E’ una iniziativa interattiva, in cui a tutti è chiesto di partecipare, a vario titolo e per le proprie competenze

https://www.crea.gov.it/banda-ultra-larga-motore-di-sviluppo-per-le-aree-rurali/

 

Ø  BUONO COME IL PANE, OPPURE NO? Studio del CREA sul Scientific Report di Nature    

Da cosa dipendono le caratteristiche fisiche, chimiche ed organolettiche del pane? Quali fattori influenzano la nostra percezione di consumatori? Il pane prodotto con grani antichi è veramente più buono e più salubre di quello prodotto con grani moderni?

Un team di ricercatori del CREA, del centro di Cerealicoltura e Colture industriali, ha studiato l’interazione fra 4 importanti fattori della panificazione (genotipo di frumento, tecnica di macinazione, agente lievitante e tipo di cottura) e le proprietà chimiche, fisiche e organolettiche del pane, precisandone il ruolo nel determinare sapore ed odore

https://www.crea.gov.it/buono-come-il-pane-oppure-no-studio-del-crea-sul-scientific-report-di-nature/

 

Ø  Il CREA è partner tecnico del portale FAO/WHO/GIFT per i consumi alimentari             

Le banche dati sui consumi alimentari sono la base fondamentale per elaborare qualsiasi politica nutrizionale. La FAO (Food and Agricolture Organization)  e l’WHO (World Health Organization) lanciano il portale di GIFT,(Global Individual Food consumption data Tool) la piattaforma che raccoglie i dati di consumo alimentari relativi a diversi Paesi. Il CREA, con il suo Centro Alimenti e Nutrizione, è contributor ufficiale con l’indagine SCAI 2005-2006, sui consumi alimentari italiani, coordinata da Aida Turrini, che sovrintende anche alla nuova edizione dell’indagine SCAI, attualmente in corso. Inoltre,  Catherine Leclercq, ricercatrice CREA-Alimenti e Nutrizione  distaccata presso la FAO, è la responsabile di questa importante iniziativa

https://www.crea.gov.it/il-crea-e-partner-tecnico-del-portale-faowhogift-per-i-consumi-alimentari/

 

Ø  Suolo: sostenibilità fra linee guida FAO e PSR          

Nell’ambito della Rete Rurale Nazionale 2014-2020 il CREA, con i suoi centri Agricoltura e Ambiente e Politiche e Bioeconomia, organizza il workshop Uso sostenibile del suolo, priorità dello sviluppo rurale: linee guida FAO e aspetti di integrazione con i PSR. L’evento, in collaborazione con FAO e Rappresentanza Diplomatica Permanente d’Italia presso O.N.U. (Roma), si svolgerà il 28 novembre a partire dalle ore 8:30, presso la sede del CREA, Via Po, 14 – Roma

https://www.crea.gov.it/11621/

 

Ø  Settimana della Cucina Italiana nel Mondo: CREA Velletri a Lisbona con l’Istituto Italiano di Cultura, appuntamenti dedicati alla biodiversità vitivinicola      

Il Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali e il Ministero per gli Affari Esteri, organizzano “La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo” che quest’anno giunge alla sua seconda edizione dopo l’indubbio successo della prima edizione, sempre finalizzata a promuovere a livello internazionale le tradizioni culinarie ed enogastronomiche quali segni distintivi dell’identità e della cultura italiana. Quest’anno la settimana decorre dal 20 al 26 novembre 2017 all’insegna di: qualità, sostenibilità, cultura, sicurezza alimentare, diritto al cibo, educazione, identità, territorio, biodiversità

https://www.crea.gov.it/settimana-della-cucina-italiana-nel-mondo-crea-velletri-a-lisbona-con-listituto-italiano-di-cultura-appuntamenti-dedicati-alla-biodiversita-vitivinicola/

 

Ø  Più pesce bio sulle tavole degli italiani: collaborazione CREA-Esselunga                

Pesce: ecco un alimento che non dovrebbe mancare in una dieta sana,  per i suoi molteplici effetti benefici e protettivi, soprattutto per le malattie cardiovascolari e neurovegetative. in particolare per le donne in gravidanza ed allattamento. Infatti, è molto ricco in omega 3, acidi grassi essenziali che il nostro organismo da solo non produce, ed è l’unico alimento a contenere DHA, altro acido grasso essenziale, fondamentale, tra l’altro, per un corretto sviluppo del feto, in gravidanza e in allattamento

https://www.crea.gov.it/collaborazione-crea-esselunga-per-lo-sviluppo-dellacquacoltura-biologica-in-italia/

 

RETE RURALE

Ø  Il lavoro in agricoltura tra statistiche ufficiali e realtà locali

Crescita e qualità dell'occupazione sono tra le finalità della Politica di sviluppo rurale; poter disporre di una conoscenza appropriata del mercato del lavoro a livello territoriale, delle sue dinamiche, prospettive e criticità risulta pertanto essenziale per contribuire al raggiungimento di tali obiettivi. Le statistiche ufficiali e le informazioni di natura amministrativa sono incomplete anche per la forte presenza di lavoro non regolare ("nero" completamente irregolare o "grigio" sotto-dichiarato) difficile da misurare. C'è quindi la necessità di sviluppare metodologie per migliorare la conoscenza della quantità e qualità dell'occupazione anche allo scopo di rafforzare l'efficacia e la sostenibilità sociale degli interventi

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/17671

 

Ø  Workshop Innovazione "Progetti multi-attoriali per la ricerca e l'innovazione in agricoltura: un'opportunità di dialogo"

Il Partenariato Europeo per l'Innovazione in materia di produttività e sostenibilità dell'agricoltura (PEI AGRI) promuove l'innovazione in agricoltura favorendo la collaborazione tra ricercatori, imprenditori agricoli, aziende alimentari, consulenti e gli altri attori coinvolti nel settore agro-alimentare. La politica della ricerca, attraverso il programma quadro Horizon 2020, e la politica di sviluppo rurale, con i Programmi di sviluppo rurale (PSR), sono invece le due principali fonti di finanziamento messe a disposizione dall'UE per il raggiungimento degli obiettivi del PEI AGRI. Horizon 2020 finanzia l'attuazione di progetti multi-attore e network tematici, mentre i PSR finanziano la formazione dei Gruppi Operativi (GO) e l'attuazione dei loro progetti. Questi tre strumenti utilizzano un approccio comune basato sul modello di innovazione interattiva, ovvero la collaborazione tra attori diversi che assicuri l'utilizzo complementare di molteplici tipologie di conoscenza in vista della creazione condivisa di soluzioni innovative, direttamente utilizzabili in azienda, e della loro ampia diffusione

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/17615

 

 

Ai sensi del D.Lgs 196/2003 La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (D.Lgs 196/2003). Qualora il messaggio pervenga anche a persona non interessata, preghiamo volercelo cortesemente segnalare rispondendo CANCELLAMI alla presente e mail e precisando l'indirizzo che desiderate sia immediatamente rimosso dalla mailing list. Tendiamo ad evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, ma laddove ciò avvenisse La preghiamo di segnalarcelo e ce ne scusiamo sin d'ora. Grazie.