CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Suolo sano per cibo sano e per proteggere il territorio

Il 5 dicembre si celebra si celebra la Giornata mondiale del suolo, un’iniziativa che promuove la gestione sostenibile del suolo, risorsa non rinnovabile e alla base della vita sulla Terra. Una celebrazione per un elemento che rappresenta il punto di partenza della vita professionale del Dottore Agronomo e Forestale.

Un uso sostenibile del suolo consente di conservarne inalterate le caratteristiche chimiche, che garantiscono lo svolgersi dei cicli del carbonio e dei nutrienti, e di conseguenza la produzione primaria, ma anche quelle fisiche che hanno un ruolo fondamentale nella regolazione dei flussi dell’acqua, dei gas e degli elementi chimici. Solo avendo cura del suolo e mantenendolo sano è possibile sviluppare tutti i benefici ecosistemici che da esso derivano, partendo dalla conservazione della biodiversità, rappresentata da oltre il 90% in termini di abbondanza di organismi proprio nel suolo (fonte FAO).

Il suolo deve essere considerato un essere vivente, che deve essere correttamente gestito. Dobbiamo lavorare per avere un suolo sano per produrre cibo sano, sia nelle aree agricole che in quelle urbane: la qualità e la salute del suolo sono la base per la sicurezza alimentare, riguardano tutti gli aspetti rurali e della produzione vegetale, e in questa riflessione va compreso anche il verde urbano e la tutela dei boschi.” – Sabrina Diamanti, Presidente CONAF – “È urgente avviare il percorso di una legge che regoli il consumo di suolo, attraverso la responsabile pianificazione territoriale e servono politiche che affermino e sostengano l’economia circolare, trasformando tanti slogan in fatti e azioni concrete.”

IL SUOLO IN CIFRE (fonte CREA)

  • 95% della produzione di cibo dipende dal suolo
  • 90% della biodiversità in termini di organismi viventi si trova nel suolo
  • I primi 5 cm contengono i microorganismi che regolano la disponibilità di elementi nutritivi indispensabili per le colture
  • Per formare 1cm di suolo fertile servono da 100-1000 anni
  • Ogni 30 minuti sono persi 500ha di suolo fertile nel mondo
  • Il 33% dei suoli mondiali è affetto da forti limitazioni per la produzione di cibo

7 SERVIZI FORNITI DA UN SUOLO SANO

  1. Filtra e purifica l’acqua
  2. Regola i corsi d’acqua e il rifornimento delle falde
  3. Immagazzina gas serra (nel suolo ci sono 4 volte il carbonio che nelle piante che lo ricoprono)
  4. Vasta risorsa di riserve genetiche
  5. Sostiene gran parte della biodiversità terrestre
  6. Offre materiale da costruzione per uomini e animali
  7. Contiene risorse minerali

11 OBIETTIVI PER UN MANTENERE SUOLO SANO

  1. Contenere l’erosione
  2. Contenere il degrado della struttura
  3. Garantire un’adeguata copertura vegetale
  4. Promuovere lo stoccaggio del carbonio
  5. Garantire la fertilità dei suoli per le produzioni evitando perdite di nutrienti
  6. Assicurare livelli minimi di salinizzazione e sodicizzazione
  7. Garantire il corretto drenaggio delle acque
  8. Assicurare livelli di contaminanti sotto la soglia di tossicità
  9. Garantire il mantenimento della biodiversità del suolo e di tutte le sue funzioni
  10. Garantire un giusto e sicuro apporto di nutrienti per la produzione di cibo, foraggi, ecc.
  11. Ridurre il consumo di suolo con una responsabile pianificazione territoriale