CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Il CONAF augura buon lavoro a Maurizio Martina

Il Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali (CONAF) fa gli auguri di buon lavoro a Maurizio Martina, a seguito della scelta di lasciare la Camera per assumere il prestigioso ruolo di vicedirettore generale aggiunto dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura.

Come Ordine, abbiamo collaborato con l’onorevole Martina durante il suo mandato di ministro delle Politiche agricole, quando aveva la delega all'Expo 2015 nei governi Renzi e Gentiloni. Gli auguriamo che questo nuovo incarico possa essere la prosecuzione del lavoro e del suo impegno nelle questioni legate alle risorse alimentari.” – ha dichiarato Sabrina Diamanti, Presidente CONAF – “Il ruolo del comparto agricolo è decisivo nel pensare al futuro e alle sfide che ci attendono, partendo dalla sostenibilità delle produzioni per arrivare alla lotta ai cambiamenti climatici, passando per la tutela e la valorizzazione del paesaggio, della biodiversità, delle colture locali. Sono temi che travalicano i confini nazionale e che, grazie all’esperienza multilaterale come quello che si appresta a vivere nella FAO, saranno all’ordine del giorno. Come ordine, in particolare dopo la sottoscrizione della Carta di Matera, a livello nazionale siamo già impegnati sui temi dell'agenda 2030, e possiamo offrire il nostro aiuto in vista del prossimo Food Summit promosso dall'ONU e sul progetto della 'Food Coalition' presentato proprio dall'Italia. Inoltre, non scordiamo, molti colleghi agronomi e forestali sono quotidianamente impegnati nella cooperazione internazionale e portano il sapere qualificato e qualificante della nostra professione ai quattro angoli del globo. Mettiamo anche questa esperienza al servizio del nuovo vicedirettore generale aggiunto della FAO.”

Roma, 14 gennaio 2021